anima / corpo
>>>
benessere malessere, la scienza, lo spirito, la vita
10 settembre 2002
Due culture divise dalla "sharia"
Bocca sdentata, faccia segnata dalle rughe. E’ Safiya Hussaini, nigeriana trentacinquenne, ora cittadina onoraria di Roma. Durante la cerimonia, fortissimamente voluta dal sindaco Walter Veltroni, tono enfatico quasi d’obbligo.
> continua

8 luglio 2002
U
n uomo ragno per quartiere
Prima le cifre. Superati i 400 milioni di dollari al box-office americano per « Spider-Man ». Anche in Europa, e in Italia il film funziona
> continua

8 maggio 2002
La guerra non è più una festa

Arafat assediato. Le vittime dei, delle kamikaze. Code sulle autostrade. Incidenti stradali. L’eroismo rassegnato dei turisti che affollano Firenze e Venezia, città a rischio di attentati. Immagini dai tg di questi giorni
> continua

> 4 ottobre 2002

Diventare gru

"E la mia mamma è un pastamatic", cantava, qualche anno fa, Gianna Nannini, a testimoniare la consapevolezza dell'essere, quella materna, una funzione prima di una persona.
Prima di lei, Konrad Lorenz aveva raccontato al mondo come era diventato la mamma di alcune piccole taccole che, avendo avuto contezza della sua voce e del suo odore appena nate, lo seguivano fiduciose di ricevere cibo, amore, conoscenza della vita.
Da qualche mese, dieci piccole gru siberiane, rarissimi uccelli migratori in estinzione (alla lettera: quelle dieci sono le ultime rimaste) stanno attraversando in volo la Siberia e il mondo al seguito di un deltaplano-mamma condotto dal campione del mondo Angelo D'Arrigo. Il progetto si chiama "Siberian Migration".
Loro, le gru, sono nate il 15 giugno scorso. Appena uscite dal loro uovo, hanno trovato D'Arrigo ad accoglierle. Una mamma, appunto. Senza la quale non sarebbero state in grado di migrare. Lui, D'Arrigo, racconta che ormai per capirsi con le "mie gru" "basta uno sguardo. E che si sente un po' uccello. "La scorsa settimana - scrive - le gru hanno memorizzato, seguendo il deltaplano, il luogo dove dovranno tornare a nidificare la prossima stagione". Eh sì: funzione materna è anche, a un certo punto, cultura e pratica del distacco, della separazione. I piccoli uccelli saranno grandi gru. Dovranno farcela da sole. Diventare mamme a loro volta: è la vita. Diventare gru. Auguri, piccoline!

Franca Chiaromonte









> riferimenti
Il diario di Angelo D'Arrigo è stato pubblicato su "Repubblica" del 28 settembre

> da leggere

Konrad Lorenz
"L'anello di re Salomone"
Adelphi, 1967, pp. 274

Luisa Muraro
"L'ordine simbolico della madre"
Editori Riuniti, 1991, pp.149, lire 18.000