storie / corsivi
>>>
racconti di persone, polemiche ad personam
2002
> maggio/ settembre
> ottobre
> novembre

2003
> gennaio
> febbraio
> marzo
> aprile
> maggio
> giugno
> luglio
> agosto
> settembre
> novembre
>dicembre

2004
> gennaio
> febbraio
> marzo
> aprile
> maggio
> giugno
> luglio

2005
> gennaio
> febbraio
> marzo
> settembre
> novembre
> dicembre

2006
> ARCHIVIO
gennaio



2 gennaio 2006
Aborto: l'attacco è alla parola femminile
Per rispondere basterà un corteo?

Di fronte alla voglia di manifestare, considero inutili le obiezioni. Cacadubbi, per favore, tacete! Poiché c’è una manifestazione, quella del 14 gennaio a Milano, che mette al centro la questione dell’aborto, o meglio, della libertà femminile, mi chiedo piuttosto quali siano le differenze – proprio per evitarne gli aspetti ripetitivi - rispetto a trent’anni fa, quando manifestavo per l’aborto.
Segue dibattito con articoli di Leiss, Sarasini, Stella, Bignami,Plebani

> continua